Tutti gli articoli di redazione

Avviso pubblico: accertamento di fabbricati, ampliamenti e migliorie non dichiarati in catasto con le modalità previste dalle Legge 311/2004,art. 1, comma 336.

In riferimento alla nota dell’Agenzia delle Entrate – Direzione Provinciale di Campobasso avente ad oggetto ” Accertamento di fabbricati, ampliamenti e migliorie non dichiarati in catasto con le modalità previste dalle Legge 311/2004,art. 1, comma 336″, si invita la cittadinanza a regolarizzare con urgenza tutte le posizioni catastali di propria competenza. Per tutti i dettagli è possibile consultare l’avviso allegato.

Avviso pubblico: acquisizione manifestazioni di interesse finalizzata alla partecipazione quale partner privato alla associazione temporanea di scopo tra i comuni di Baranello , Busso, Casalciprano, Colle d’Anchise

L’amministrazione comunale di Casalciprano insieme alle amministrazioni di Busso, Baranello e Colle d’Anchise intende presentare progetti alla Commissione Europea per interventi finalizzati alla riqualificazione del territorio. Per la presentazione di alcuni bandi è auspicabile ricevere l’interesse di aziende private intenzionate a collaborare con i comuni ai fini della valorizzazione del territorio. Gli interessati potranno manifestare interesse entro e non oltre il 25/07/2017 per condividere il percorso progettuale. Per tutti i dettagli è possibile consultare l’avviso allegato.

Avviso pubblico: RACCOLTA RIFIUTI, ORA SI CAMBIA!

Si rende noto che dal 17 luglio 2017 parte la raccolta differenziata porta a porta. Per illustrare le caratteristiche del nuovo servizio, l’amministrazione comunale invita la cittadinanza a partecipare ad un incontro pubblico che si terra’ il giorno 14 luglio 2017 alle ore 20,00 presso l’aula consiliare dell’edificio municipale di Casalciprano. In allegato è disponibile l’avviso.

Avviso
Avviso (95 kB)

AVVISO: BANDO DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2017.

ll Presidente dell’associazione A.N.P.E.A.s. onlus rende noto che in esecuzione del Bando Nazionale per la selezione di n.324 volontari da impiegare in progetti di Servizio civile Nazionale Regione Molise, ai sensi della legge n. 64/2001, è indetta una selezione per il reclutamento di n. 178 volontari da impiegare per la realizzazione di una serie di progetti. Le domande di partecipazione al Bando, dovranno essere indirizzate e pervenire esclusivamente presso la sede operativa dell’associazione A.N. P. E.A.S. Onlus in c/de Girone n.3 – 86040 RIPABOTTONI (CB) entro e non oltre le ore 14.00 del 26 giugno 2017.  Per tutti i dettagli è possibile consultare il bando in allegato.

REGIONE MOLISE – Avviso pubblico di manifestazione di interesse per l’alienazione beni ex-Cassa per il Mezzogiorno in Provincia di Campobasso. Determinazione dirigenziale n. 2550 del 23/05/2017. Rettifica.

Si rende noto che la Regione Molise intende procedere alla vendita di terreni, di provenienza ex-Cassa per il Mezzogiorno, di proprietà della Regione Molise, ubicati nei Comuni in Provincia di Campobasso ed Isernia.
I relativi elenchi dei beni sono disponibili sul sito web della Regione Molise www.regione.molise.it – albo pretorio on line ed area tematica Centrale Unica di Committenza. Chiunque avesse interesse rispetto al presente avviso, potrà manifestarlo facendo pervenire apposita istanza, in carta semplice, presso l’Ufficio Protocollo della Regione Molise in Campobasso, via Genova n.11, ovvero via posta elettronica certificata a regionemolise@cert.regione.molise.it , ed indirizzata alla Regione Molise, Servizio Logistica, Patrimonio, Sistemi Informativi e Servizi Generali (rif. Geom. Angelo Pastò – angelo.pasto@regione.molise.it tel. 0874/314875). In allegato la determinazione dirigenziale della Regione Molise e l’avviso pubblico.

FNA 2016: PROGRAMMA ATTUATIVO INTERVENTI E SERVIZI ASSISTENZIALI IN FAVORE DELLE PERSONE NON AUTOSUFFICIENTI E PAZIENTI CON DISABILITA’ SEVERA

Si rende noto l’avviso riguardante “Fondo Nazionale Non autosufficienza 2016. Programma attuativo  – Interventi e Servizi assistenziali in favore delle persone non autosufficienti e pazienti con disabilità severa”.Il Programma è finalizzato ad assicurare: –  a persone (adulti e minori), in condizione di disabilità gravissima, un sistema assistenziale domiciliare; –  a minori con grave disabilità, percorsi di studio e formativi finalizzati all’acquisizione di maggiori livelli d autonomia;  – ai soggetti in condizione di disabilità grave, che hanno terminato il percorso scolastico, attraverso la frequenza di Centri Socio Educativi autorizzati a ciclo diurno, l’inclusione sociale e l’apprendimento di nuove competenze. Per tutti i dettagli è possibile consultare la documentazione in allegato.